star
Contorni e Companatico

Verdure in vetro

Ingredienti

  • peperoni gialli
  • peperoni rossi
  • fagiolini
  • melanzane
  • olio extra vergine di oliva
  • aceto di mele biologico
  • sale

Attrezzature

  • Forno a microonde
  • Vasetto WECK

Procedimento

Taglia a pezzetti della grandezza che più ti piace i peperoni, taglia  le melanzane a cubetti, suddividi i fagiolini in 3 partti e tieni le verdure separate per tipologia: dato che hanno tempi di cottura diversi, vanno cotte singolarmente.

Metti in un vasetto weck i peperoni gialli fino a riempimento di 3/4 del vaso, copri con 2/3 di olio e 1/3 di aceto e aggiungi un pizzico di sale: sigilla con la guarnizione e le clips, cuoci in microonde a 700W per 4 minuti.

Metti in un vasetto weck i peperoni rossi fino a riempimento di 3/4 del vaso, copri con 2/3 di olio e 1/3 di aceto e aggiungi un pizzico di sale: sigilla con la guarnizione e le clips, sigilla con la guarnizione e le clips, cuoci in microonde a 700W per 4 minuti.

Metti in un vasetto weck i pezzetti di fagiolini fino a riempimento di 3/4 del vaso, copri con 2/3 di olio e 1/3 di aceto e aggiungi un pizzico di sale: sigilla con la guarnizione e le clips, cuoci in microonde a 700W per 2,5 minuti.

Metti in un vasetto weck i cubetti di melanzana fino a riempimento di 3/4 del vaso, copri con 2/3 di olio e 1/3 di aceto e aggiungi un pizzico di sale: sigilla con la guarnizione e le clips, cuoci in microonde a 700W per 3 minuti.

A questo punto puoi decidere se consumare le verdure cotte al momento, come contorno, oppure se mescolarle tutte insieme e sigillarle in un vasetto “quattro stagioni” per fare una giardiniera da consumare quando desideri: se la chiudi semplicemente col coperchio, puoi conservarla in frigorifero per 2 o 3 giorni; se la ricopri con gli olii di cottura e olio nuovo e la metti sotto vuoto puoi fare una vera e propria giradiniera.

Note: la cottura delle verdure al microonde è veloce e molto pratica, ma soprattutto fa sì che si disperdano meno nutrienti e vitamine delle verdure rispetto ad altre cotture.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Comments *